Il tuo ufficio è pronto per il futuro?

/, Comunicazione Unificata, Digital Transformation, UCaaS/Il tuo ufficio è pronto per il futuro?

Il tuo ufficio è pronto per il futuro?

Se lavorare da casa non è per tutti, lavorare “ovunque ti trovi” presto lo sarà.

La Digital Innovation è qualcosa a cui non ci si può più opporre e a cui le aziende devono rivolgere la massima attenzione.
Grazie a nuovi strumenti di comunicazione e a una definizione di collaborazione tra colleghi molto avanzata, le differenze tra lavorare in ufficio, in un co-working, dal tuo giardino o dalla spiaggia, presto sfumeranno. Ovviamente, le persone che non vorranno lavorare da remoto potranno scegliere di non farlo, ma l’ufficio diventerà solo una delle molte location dove sarà possibile lavorare.

In un articolo su Innovation Excellent, viene però sottolineato un avvertimento:

Se la definizione di posto di lavoro non è più ben specifica come lo era qualche tempo fa, quella di “vicinanza” ormai non riguarda più la prossimità fisica quanto la disponibilità, inclusa quella emozionale. Quando mi trovo a lavorare in team e iniziamo a parlare di un argomento, anche se ci troviamo in location diverse, condividiamo tutti il medesimo “state of mind”, che diventa quasi più importante per la produttività rispetto ad uno spazio fisico condiviso.

Ovviamente, questo cambiamento non arriverà senza dover affrontare delle sfide. Innanzitutto, non tutti i lavori sono adatti al remoto. Poi, esistono lavori che  hanno bisogno della presenza fisica del lavoratore; altre persone invece semplicemente hanno bisogno di quella stabilità per sentirsi emozionalmente coinvolti con le loro aziende. In ogni caso, la tecnologia fornisce un’opportunità unica per farci stare insieme come mai prima d’ora. Abbiamo fatto molta strada da quando le riunioni erano obbligatoriamente in luoghi fisici, con la connettività in tempo reale possiamo finalmente essere vicini indipendentemente da dove ognuno si trovi.

La chiave per l’innovazione è ottimizzare il modo in cui le persone lavorano insieme. Se pensi che gli ultimi 5 anni siano stati pieni di cambiamenti, aspetta i prossimi 5.

La chiave per l’innovazione è ottimizzare il modo in cui le persone lavorano insieme. Condividi il Tweet

Il non posto di lavoro per il futuro

Le due aree chiave della tecnologia che daranno la forma al modo in cui lavoreremo in futuro sono la disponibilità digitale e il lavoro mobile.

I servizi prima di tutto: il cloud è la nuova parola sulla bocca di tutti, ma la vera rivoluzione non è il fatto che ogni cosa può essere immagazzinata in modo differente, piuttosto che rende i servizi disponibili sempre e ovunque. Servizi, contenuti e persone sono sempre a disposizione in uno spazio digitale. La distribuzione delle informazioni attraverso canali multipli renderà l’ufficio fisico meno indispensabile per la produttività quotidiana. Mentre molti preferiscono il loro spazio fisico, e con buone ragioni, la digitalizzazione dei servizi renderà il lavoro molto più flessibile.

Parola d’ordine, mobile: a fianco della digitalizzazione arriva la mobilità della forza lavoro. Ormai smartphone e tablet sono gli strumenti preferiti per lavorare in ufficio, come punto d’accesso alle persone e alle informazioni. I messaggi istantanei hanno rimpiazzato le email come metodo di comunicazione preferito. Ogni cosa di cui abbiamo bisogno è sempre con noi in qualsiasi momento, e chiunque è a disposizione con un semplice click.

Il ruolo del mobile in espansione

Oggi, i nostri smartphone, sono quasi diventati un’estensione di noi stessi, non sono solo semplici dispositivi per fare telefonate. Se inizi a pensare che il tuo smartphone sia parte del tuo corpo che esprime i tuoi pensieri, le tue emozioni e parametri fisici come il luogo in cui ti trovi, inizierai a percepire il potenziale innovativo del ruolo del mobile in ambito lavorativo.

Stare seduti in una stanza a scambiarsi informazioni e fare brainstorming è già una pratica evanescente. Nel nuovo posto di lavoro, lo smartphone è la nuova location, fornendo e funzionalità video e collaborative così anche i professionisti più impegnati possono trovarsi in qualsiasi luogo e partecipare attivamente alla vita aziendale.

Migliori opzioni mobile significano più ampie opportunità innovative.

Questi e altri fattori cambieranno la natura del posto di lavoro. Il lavoro non sarà un luogo ancora per molto, ma un modo di vivere, di pensare, di essere, accessibile ovunque attraverso la tecnologia mobile.

Ecco quattro strategie per fare un uso migliore della tecnologia digitale e portare il tuo ufficio nel futuro:

  1. Eliminare le barriere. Avere a disposizione il digitale e il posto di lavoro “mobile” rende più semplice l’accesso ai nostri compiti e documenti in ogni momento. I professionisti IT troppo spesso si sentono in dovere di tenere sotto controllo tutto, ma la strategia più efficace è dare ai collaboratori gli strumenti di cui hanno bisogno per controllare da soli.
  2. Eliminare le paure. Le nuove tecnologie portano paura e apprensione: paura del cambiamento, dei rischi, apprensione dovuta all’aver il controllo di tutto e al non aver abbastanza competenze. Se è di certo saggio non buttarsi di testa senza fare ricerche appropriate, agire sulla paura potrebbe impedire alla tua azienda di realizzare il pieno potenziale innovativo.
  3. Eliminare le perdite di tempo. Il tempo è la nostra risorsa di maggior valore, nonostante questo ne buttiamo via molto. La tecnologia rende attività normali come processi, approvazioni, comunicazione e accesso alle informazioni, più veloci e semplici: le persone possono spendere meno tempo in tediose mansioni amministrative e più tempo per usare le proprie qualità che le rendano più di valore.
  4. Eliminare la perdita di attenzione. Gli umani hanno una soglia di attenzione bassissima. Più a lungo perderai la loro attenzione, meno coinvolti saranno. La tecnologia mobile permette un coinvolgimento continuo, ma questo potere può essere perso se le informazioni fornite non sono di valore. Ogni azione, processo o pezzo di informazione dovrebbe essere disegnato per massimizzare sia l’engagement sia la produttività

Il tuo ufficio è pronto per il lavoro del futuro? Come la mobilità impatterà sulla tua azienda e quali cambiamenti dovresti fare per usare per usare la tua tecnologia attuale in modo più innovativo?

Ti lascio con alcune statistiche sull’uso dello smartphone e sul Mobile Marketing

1. L’80% degli utenti internet usa lo smartphone (Smart Insights)

2. Il 48% degli utenti inizia ricerche con un motore di ricerca da mobile (Smart Insights)

3. Più del 50% degli utenti smartphone, lo usa appena si sveglia (ExpressPigeon, 2014)

4. Sono molte di più le email lette da mobile di quelle da pc (Litmus ”State of Email” (March 2017)

5. I due modi più popolare che usano le aziende per ottimizzare le loro email per mobile sono – 1 usare un teemplate semplice che funzioni su qualsiasi dispositivo (52%) e 2 – creare un template responsive (39%) (Adestra) Ottimizzare le email per mobile deve essere solo il punto di partenza. Le aziende più smart ottimizzano ogni aspetto delle loro email per generare più lead e aumentare le conversioni.

 

6. Il 68% delle aziende ha integrato il mobile marketing nella loro strategia di marketing (Salesforce)

7. Il 79% delle persone intervistate dice di usare il proprio smartphone per leggere le email, percentuale più alta di quelli che dicono di usarlo per fare chiamate (Email Monday)

8. Il 20% degli utenti Millennials usa solo smartphone (Design Digitally)

9. L’88% dei consumatori che cerca un’impresa locale su un dispositivo mobile, chiama o la visita entro le 24h (Nectafy)

10. Entro il 2020 i Millennials formeranno il 50% della forza lavoro (Design Digitally)

11. L’80% dei lavoratori accede ai documenti aziendali quando è fuori sede tramite smartphone (Design Digitally)

About the Author:

Content marketing, SEO e social media marketing sono le mie principali attività. Amo pianificare strategie di web marketing, il caffè al ginseng e il Rock. Curo personalmente i blog di Team Eis e Dema UC quindi se vuoi lasciarmi un tuo commento naturalmente ne sarò entusiasta!

Leave A Comment

Articoli recenti